Arconate Buscate Busto Garolfo Canegrate Cerro Maggiore Cuggiono Dairago Inveruno Legnano
 Magnago Nerviano Parabiago Rescaldina San Giorgio su Legnano San Vittore Olona Turbigo Villa Cortese

Monthly Archives: giugno 2017

Confartigianato Lombardia interviene nell’ambito della X sessione del Dialogo economico italo-elvetico.

Una delegazione di Confartigianato è intervenuta presso il Ministero dello Sviluppo economico, nell’ambito della X sessione del Dialogo economico italo-elvetico. Al centro del confronto, la ricerca di soluzioni ai problemi ancora aperti riguardanti la Legge Imprese Artigianali (LIA) del Canton Ticino in vigore dal primo febbraio 2016. Confartigianato ha confermato l’impegno nel Dialogo economico italo-elvetico coordinato dal MISE e nel Tavolo tecnico di confronto tra le rappresentanze di confine italiane e ticinesi, a difesa degli interessi delle imprese artigiane che lavorano in territorio svizzero. La delegazione ha ribadito con forza la necessità di modificare la LIA, in coerenza con quanto previsto dagli Accordi bilaterali e dalla Direttiva Europea sulla libera circolazione delle persone (2005/36/CE) estesa anche alla Svizzera. Con questa legge rivolta a tutte le imprese della filiera del sistema abitare che operano in Canton Ticino (sia svizzere che straniere), il legislatore ticinese ha voluto limitare la concorrenza all’interno dei confini cantonali, giustificando l’intervento quale misura di contrasto al dumping salariale e al lavoro nero, con conseguenza negative soprattutto per le imprese italiane, in termini di maggiori oneri finanziari e amministrativi. Basti dire che, tra il 2015 e il 2016, i prestatori di servizio transfrontalieri (lavoratori distaccati e indipendenti di imprese italiane) sono diminuiti del 13,1% (che equivale alla perdita di 1.580 unità). Ciò è dovuto soprattutto al calo di 1.455 prestatori di servizi nei settori soggetti all’obbligo di iscrizione all’Albo LIA. In tali settori operano il 51,5% dei distaccati e indipendenti italiani che prestano servizi in Canton Ticino. In particolare, gli esponenti di Confartigianato hanno sottolineato l’importanza del riconoscimento dell’esperienza professionale pluriennale delle imprese quale requisito tecnico professionale per poter operare, senza richiedere il superamento di test di verifica o il conseguimento di titoli di studio professionali svizzeri. Da parte loro, i rappresentanti elvetici hanno annunciato che, ai fini della modifica della LIA, si è in attesa delle sentenze del Tribunale Amministrativo Ticinese in merito ai ricorsi presentati.

“CONTEMPORARY MAISON” – Shanghai 13/15 ottobre 2017 – Piattaforma di commercializzazione dei prodotti MODA.

Confartigianato – in collaborazione con White e il supporto di ICE Agenzia – organizza un evento di promozione dedicato ai prodotti moda Contemporary durante la Fashion Week di Shanghai (13/15 ottobre 2017). La nuova piattaforma Contemporary Maison Shanghai è dedicata a tutte quelle aziende e maison contemporanee la cui collezione possiede requisiti di qualità di prodotto, prezzo e immagine che rendono possibile l’approccio al mercato cinese durante la Fashion Week di Shanghai. Saranno ammesse a partecipare le aziende che hanno un brand registrato di proprietà o in licenza e “collezioni di programmato”. Più di 1.000 stilisti/brand internazionali hanno presentato la loro collezione durante l’ultima Fashion Week di Shanghai. La nuova piattaforma Contemporary Maison è dunque un’occasione unica per cogliere le grandi potenzialità offerte dal mercato cinese e punta a diventare un evento fisso nel calendario della fashion week di Shanghai. La piattaforma Contemporary Maison Shanghai permetterà di coinvolgere operatori del settore moda locale per supportare i partecipanti verso nuove strategie di mercato; allacciare partnership mediatiche; presentare i brand attraverso piccoli show, presentazioni e performance durante la fiera; coinvolgere i social media attraverso influencer locali e internazionali con un’area dedicata a shooting realizzati in diretta, servizi editoriali prodotti da un team di creativi. Le adesioni saranno sottoposte a valutazione, affinché possano essere rispettati gli standard qualitativi adeguati alla presentazione nel mercato cinese. La richiesta di partecipazione alla selezione dovrà essere presentata collegandosi al link http://contemporarymaison.com. inoltre le Aziende dovranno inviare la scheda di adesione e il Regolamento ICE, firmati dal Legale Rappresentante tramite e-mail all’indirizzo: f.mondello@ice.it. La deadline per l’invio delle adesioni è fissata al 10 luglio 2017. Le aziende selezionate riceveranno apposita comunicazione, unitamente alla modulistica d’iscrizione da restituire agli Organizzatori.

Per eventuali ulteriori approfondimenti è possibile contattare Pietro Lavazza – Tel. 0331529306 – E-mail: pietro.lavazza@confam.org.

Convegno “Le fiere in Sudafrica, trampolino di lancio per accedere ai mercati dell’Africa Sub Sahariana”

Convegno  “Le fiere in Sudafrica, trampolino di lancio per accedere ai mercati dell’Africa Sub Sahariana”

“Exhibitions in South Africa, a springboard to access markets in Sub-Saharan Africa”

Martedì 27 giugno 2017/Tuesday 27 June, 2017

(Ore 10:00 – 13.30/10.00 – 13.30 hrs)

Sala Pirelli – Palazzo Pirelli – Via Fabio Filzi, 22 – Milano

Il Sudafrica ha tutte le carte in regola per diventare un maggiore player sul mercato globale come destinazione per meeting, incentive, conferenze, fiere ed eventi. Uno terzo di tutto lo spazio espositivo che esiste nel continente africano si trova in Sudafrica. L’Africa rimane ancora un grande mercato poco sfruttato da produttori e fornitori. La grandezza e la rapida crescita economica del continente hanno attirato l’attenzione del mondo. L’industria fieristica sta crescendo ad un ritmo fenomenale e ciò viene dimostrato dalle numerose sinergie e alleanze che si stanno verificando tra gli organizzatori di eventi e i loro partner stranieri.

L’evento vuole offrire una panoramica sulle fiere sudafricane e una descrizione del supporto a favore delle aziende che guardano ai mercati dell’Africa Sub Sahariana.

South Africa has everything it takes to become a major player on the global market for meetings, incentives, conferences, exhibitions and events. One-third of all the exhibition space available in Africa is located in South Africa. Africa still remains a vast untapped market for manufacturers and suppliers. The Continent’s scale and rapid economic growth have caught the world’s attention. The exhibition industry is growing at a phenomenal rate and this is shown by the numerous synergies and alliances taking place between exhibition organizers and their foreign partners.

The event offers an overview of South African exhibitions and a description of the support that companies looking at markets in Sub-Saharan Africa can make use of.